VieTrasporti Web

logo fiaccola                 Facebook  Twitter  Google  YouTube  Pinterest        cookie policy

A+ A A-

Uniti contro i tagli della Legge di Bilancio 2018

Anfia, Federauto e Unrae hanno inviato al ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio, in vista dell’esame della Legge di Bilancio 2018, una lettera per ribadire la necessità di mantenere invariati i fondi destinati all’autotrasporto “(…) stante la loro dimostrata importanza, determinante nel sostenere gli investimenti e lo sviluppo del parco circolante italiano dei veicoli industriali dei rimorchi e semirimorchi – pesantemente obsoleto – verso la necessaria sostenibilità economica ed ambientale”.

Il disegno di legge prevede infatti una riduzione delle risorse destinate all’autotrasporto “(…) che - scrivono ancora le tre associazioni - si ripercuoterà sugli investimenti delle imprese e conseguentemente sul mercato dei veicoli e sull’indotto, già penalizzati dalla crisi degli ultimi anni e dalla quale stanno uscendo con fatica in funzione del sostegno pubblico, ancorché non strutturale”.

Oltre a questi tagli, a oggi la Legge di Bilancio 2018 prevede la proroga di un anno dell’iper ammortamento al 250 per cento e del super ammortamento con percentuale di agevolazione però ridotta dal 140 al 130 per cento. Se la Legge non verrà modificata alla Camera, da quest’ultima agevolazione fiscale sarebbero esclusi, oltre a quelli cosidetti ‘a deducibilità limitata’ (vedi art. 164, comma 1 b) e b-bis) del TUIR), anche tutti gli altri veicoli e mezzi di trasporto (aeromobili da turismo, navi e imbarcazioni da diporto, autovetture ed autocaravan, ciclomotori e motocicli) utilizzati come beni strumentali nell'attività dell'impresa.

Attualmente la Legge di Bilancio 2018 è già passata al Senato e ora prosegue il suo iter parlamentare alla Camera.

Torna in alto

Login or Register

LOG IN

Register

Registrazione utente