VieTrasporti Web

logo fiaccola                 Facebook  Twitter  Google  YouTube  Pinterest        cookie policy

A+ A A-

Un pieno pulito pulito per i dipendenti Scania

Grandi novità in arrivo per i dipendenti dell’headquartier Scania: avranno a disposizione una stazione di carburante da fonti rinnovabili HVO (olio vegetale idrotrattato) per rifornire le auto in uso. Sono invitati ad aderire all’iniziativa tutti i dipendenti con vetture dotate di motore diesel quattro cilindri dei brand Audi, Volkswagen, Skoda e Seat. Il veicolo deve far parte del programma di leasing aziendale.

Approfondiamo le caratteristiche di questo carburante alternativo. “L'HVO è un carburante da fonti rinnovabili al 100%, può essere ricavato da diverse materie prime: olio esausto, olio di colza, SCANIA internaolio di palma o grasso animale. Presenta diversi vantaggi dal punto di vista ambientale, basti pensare che l’abbattimento di CO2 può arrivare fino al 90% quando per produrlo vengono utilizzati scarti alimentari. È indistinguibile dal diesel fossile poiché è molto stabile alle basse temperature, non deteriora le sue proprietà nel tempo e ha un potere calorico equiparabile.” ha evidenziato Alessandro Girardi, responsabile Sales Enginering di Italscania.

L’originale progetto, nato dalla partnership con l’azienda di stazioni di servizio Circle K e Volkswagen Group Sverige, si colloca all’interno di un ampio filone di iniziative promosse da Scania a sostegno della sostenibilità ambientale, valore fondante dell’azienda svedese. Dal 2012, ad esempio, ha messo a disposizione lo Scania Job Express, un autobus che funziona al 100% con carburante alternativo e collega Stoccolma con la sede dell’azienda a Södertälje.

Torna in alto

Login or Register

LOG IN

Register

Registrazione utente