VieTrasporti Web

logo fiaccola                 Facebook  Twitter  Google  YouTube  Pinterest        cookie policy

A+ A A-

Continental partner ufficiale del Tour de France

  • Pubblicato in News

Dal 2018 per un periodo di cinque anni, Continental equipaggerà tutti i veicoli ufficiali (auto, furgoni, motociclette) del Tour ciclistico più duro e famoso, che il prossimo anno si svolgerà dal 7 al 29 luglio. Continental intende affermare la sua grande esperienza nel settore in una gara importante come il Tour de France, che richiedenon solo massima sicurezza ma anche ottima resistenza e rotolamento al peso.

Continental interna1

Per Continental – ha dichiarato Nikolai Setzer, membro del comitato esecutivo di Continental AG, responsabile acquisti aziendali e capo della divisione pneumatici - diventare partner ufficiale è un passaggio logico visto il nostro impegno per lo sviluppo e la produzione di pneumatici ad alta tecnologia per biciclette da corsa, pneumatici utilizzati anche al Tour de France”.


Continental interna2Il direttore generale del Tour de France Christian Prudhomme ha aggiunto: ”Il fatto che Continental leghi il proprio nome alla più importante corsa ciclistica del mondo è molto simbolico. L’impegno di Aso (Amaury Sport Organization) in termini di sicurezza nelle gare ciclistiche in combinazione con la ricerca di Continental per lo sviluppo di pneumatici sempre più efficienti, conferma i valori e la logica di questa partnership. Lo pneumatico è il solo punto di contatto tra la bicicletta ela strada; è quindi l’elemento chiave nella pratica di questo sport”.


Già lo scorso anno nove team in gara hanno optato per i pneumatici della Casa tedesca, compreso il vincitore Chris Froome.

Leggi tutto...

Cambio di poltrone in Continental Italia, Lucy Edwards nuova marketing manager PLT 

  • Pubblicato in News

Lucy Edwards, inglese di 29 anni, è la nuova marketing manager passenger & light truck di Continental Italia. Laureata in Francese all’Università di Nottingham nel Regno Unito, ha conseguito un master in management e marketing all’Università di Bath. Oltre all’inglese parla italiano e francese fluente e tedesco. 

Ha iniziato come brand manager per Campus Mags a Bath nel 2009, per poi iniziare una dinamica carriera nel marketing del Gruppo Continental, partendo dalla sede di West Drayton nel Regno Unito, passando per la casa madre di Hannover in Germania, gli uffici di Dublino in Irlanda come key account manager con il ruolo di responsabile della crescita dei brand Continental, per poi tornare in Inghilterra a Londra come business optimisation manager, prima di approdare a Continental Italia nel 2014.

Ha vissuto due anni di esperienza prima in qualità di trade marketing professional e lo scorso anno come trade marketing manager in Conti Trade Italia che gestisce una vasta rete di hard franchising di officine gommisti-meccanici distribuiti nel centro-nord, con la specifica responsabilità delle vendite di servizi e prodotti complementari alla rete.

Oggi Lucy Edwards assume il ruolo di marketing manager passenger & light truck, responsabile di tutte le attività marketing della business unit auto, van e moto. Nel suo ruolo Edwards collabora con il marketing management dell’area Emea e degli altri mercati in cui opera il gruppo.
 
“Dal punto di vista marketing il 2017 sarà un anno di consolidamento per Continental Italia – commenta Lucy Edwards - Continueremo a lavorare sui progetti che noi consideriamo importanti per il nostro futuro, per migliorare la nostra capacità di rispondere al meglio alle esigenze dei nostri clienti e dell’utente finale. Il canale rivendita insieme con la gamma dei prodotti Continental saranno due dei punti centrali per gli sviluppi e presenteremo delle novità durante il corso dell’anno cominciando con un appuntamento importante all’Autopromotec”.
 

Leggi tutto...

Soluzione ad hoc per i trasporti da TomTom Telematics e Continental

  • Pubblicato in News

TomTom Telematics e Continental collaborano tra loro con l’obiettivo di creare una più efficiente soluzione di archiviazione dei dati per i veicoli commerciali. Grazie a questa partnership gli utenti possono trasferire i dati da remoto, dai veicoli all’ufficio, senza dover far rientrare i mezzi al deposito o in azienda.

La nuova integrazione collega TomTom WEBFLEET con TIS-Web di VDO, marchio del Gruppo Continental. I fleet manager, utilizzando la nuova soluzione, avranno un maggiore controllo sui dati dei loro tachigrafi digitali. Il download automatico dei dati del tachigrafo dai veicoli della flotta, così come il caricamento automatico degli stessi nell’archivio TIS-Web, può aiutare le aziende a essere conformi alla normativa vigente in materia di tachigrafo. TIS-Web è in grado, inoltre, di analizzare e valutare i dati del tachigrafo, pertanto può aiutare ad aumentare l’efficienza della flotta, permettendo ai fleet manager di ridurre interruzioni indesiderate nella pianificazione dell’utilizzo dei veicoli. 

La nuova app, WEBFLEET TachoShare TIS-Web Connect, è disponibile da ottobre, inizialmente in Germania, Austria e Svizzera e, a seguire, in altre regioni europee.

Per tutti i dettagli clicca qui

Leggi tutto...

Nicola Comes ai vertici di Continental Automotive

  • Pubblicato in News

Continental nomina Nicola Comes con il ruolo di direttore generale della Regional Sales Organization (Rso) in Italia, con sede a Cinisello Balsamo, per la Divisione Interior Cvam (Commercial Vehicle and Aftermarket).

Un profilo professionale completo e oltre 25 anni di esperienza nel settore automotive rappresentano una base solida che, insieme all’attitudine per lo sviluppo di nuove opportunità di business e una profonda conoscenza dei mercati europei, fanno di Comes la figura ideale per guidare l’intera organizzazione commerciale nazionale. Nato in Italia, ma cresciuto in Germania, dove si è laureato in ingegneria, completa il suo bagaglio professionale con le importanti esperienze maturate negli Usa, dove ha vissuto dal 2012 al 2014.

“Un incarico che rappresenta una sfida nuova e importante che affronterò con grande spirito motivazionale”, dichiara Nicola Comes. “La Rso in Italia fa parte della Divisione Interior e in particolare della Business Unit Cv & Am (Commercial Vehicle & Aftermarket) del Gruppo Continental, al quale appartengono i brand Vdo, Ate e Galfer. Una struttura articolata che imparerò a conoscere da vicino, valorizzando ulteriormente i marchi e rafforzando il posizionamento dell’azienda. Sono nato in Italia e cresciuto in Germania, conosco entrambe le culture, parto con un po’ di vantaggio”.  

Leggi tutto...

In crescita il parco circolante di veicoli commerciali per il trasporto merci

  • Pubblicato in News

Negli ultimi cinque anni il parco circolante di veicoli commerciali per il trasporto merci (con PTT - peso totale a terra - fino a 3,5 tonnellate) è passato da 3.366.169 a 3.388.728 unità, con un aumento dello 0,7%. Questi dati provengono da un’elaborazione del Centro Ricerche Continental Autocarro su dati Aci. L’elaborazione del Centro Ricerche Continental Autocarro fornisce anche un prospetto regionale sui dati relativi all’evoluzione dal 2010 al 2014 del parco circolante di veicoli commerciali per il trasporto merci. In base a tale prospetto la regione in cui questi veicoli sono cresciuti di più è il Trentino Alto Adige (+45,8%). Vi è però da precisare che nel periodo di tempo preso in considerazione in Trentino Alto Adige erano in vigore condizioni particolarmente vantaggiose per l’immatricolazione di veicoli nuovi. Ne è conseguito un livello di nuove immatricolazioni molto più alto del normale, livello che ha condizionato anche il dato sulla consistenza del parco circolante. Se il Trentino Alto Adige rappresenta un caso a parte,Continental internaagosto la graduatoria regionale vera e propria vede quindi al primo posto la Sicilia (+7,9%), seguita da Molise (+7,8%) e Basilicata (+7,3%). In coda invece vi sono Lombardia (-2,5%), Lazio (-4,4%) e Toscana (-6,9%). Sempre dal 2010 al 2014 il parco circolante di veicoli pesanti per il trasporto merci (con PTT superiore a 3,5 T) è diminuito del 7,6%, passando da 583.878 a 539.452 unità. La graduatoria regionale in base all’evoluzione del parco circolante di veicoli pesanti per il traposto merci dal 2010 al 2014 vede solo dati in calo, segno che in tutte le regioni italiane, nel periodo preso in considerazione, le radiazioni di questi veicoli sono state superiori rispetto alle nuove immatricolazioni. I dati regionali in calo vanno dal -1,5% del Molise fino al -12,1% del Friuli Venezia Giulia, con un calo a livello nazionale, come già detto, del 7,6%. I veicoli pesanti per il trasporto merci sono quelli che hanno pagato più duramente il prezzo della crisi economica. Le loro immatricolazioni sono infatti diminuite nel corso degli ultimi cinque anni, in conseguenza di due importanti fattori: il primo è che molte aziende di trasporto italiane sono scomparse, ed il secondo è che, tra quelle che sono rimaste in attività, un gran numero di aziende hanno trasferito la propria sede in nazioni dell’est Europa, pur continuando ad operare in Italia. “Non vi è dubbio che la situazione del comparto del trasporto merci in Italia – sostiene Daniel Gainza, direttore commerciale di Continental CVT – sia pesantemente condizionata dal rallentamento dell’economia che è avvenuto in seguito alla crisi negli ultimi anni. I dati sull’evoluzione del parco circolante di veicoli commerciali per il trasporto merci (cioè fino a 3,5 T) dimostrano però che vi è una rinnovata vitalità che anima settori economici come gli artigiani o i piccoli imprenditori, settori in cui è fondamentale dotarsi di un veicolo commerciale per poter svolgere la propria attività lavorativa. Diversa è la condizione del comparto dei veicoli pesanti, che scontano ancora oggi una situazione negativa dovuta, come si è accennato sopra, in parte alla concorrenza delle imprese che hanno sede in altri paesi europei ed in parte ad un’economia che lentamente si sta riprendendo. Ma anche per questo comparto sono state recentemente diffuse alcune buone notizie che lasciano sperare in un’ imminente ripresa. In particolare la crescita del traffico di veicoli pesanti in autostrada, che nei primi tre mesi del 2015 è aumentato del 2% rispetto allo stesso periodo del 2014, rappresenta un segnale di discontinuità rispetto ai dati negativi degli anni precedenti”.

www.continental.

Leggi tutto...

Rinfresca l'estate con Continental

  • Pubblicato in News

Con un fatturato di 34,5 miliardi di euro realizzato nel 2014, Continental è tra i leader mondiali nelle subforniture per il settore automotive. Nella veste di produttore di impianti frenanti, sistemi e componentistica per motore e telaio, strumentazione, soluzioni per infotainment, elettronica di bordo, pneumatici e prodotti tecnici in elastomeri, Continental fornisce un importante contributo alla sicurezza e alla salvaguardia del clima globale. Continental, inoltre, è un partner competente nel campo della comunicazione in rete per autoveicoli. Per questa calda estate Continental CVT lancia anche quest'anno la campagna “Rinfresca”, che si propone di incoraggiare gli autisti di truck a rinnovare i loro pneumatici. Fino al 15 settembre, Continental ritirerà carcasse di pneumatici per autocarro di qualunque marca, supervalutandole fino a 20 euro extra a fronte dell’acquisto contemporaneo di pneumatici Continental nuovi, con cerchio da 22,5”. Attraverso la campagna "Rinfresca", Continental intende dare un valore economico ai pneumatici usati e contribuire a ridurre l’immissione di rifiuti nell’ambiente. I pneumatici usati ancora in buone condizioni, infatti, dopo essere stati opportunamente ispezionati e selezionati da personale specializzato, potranno essere ricostruiti come ContiRe. ContiRe è la gamma di pneumatici per autocarro ricostruiti a caldo con la qualità Continental. La qualità dei pneumatici ricostruiti ContiRe è equiparabile a quella dei pneumatici Continental nuovi: stesse caratteristiche di prodotto, stessa durata e stesse performance. In questo modo sarà possibile per gli autotrasportatori ottenere un doppio vantaggio: da un lato, risparmiare nella spesa per l’acquisto di pneumatici nuovi, grazie alla supervalutazione offerta da Continental con la campagna “Rinfresca”, dall’altro, ritardare lo smaltimento dei pneumatici usati, diminuendo l’immissione di rifiuti nell’ambiente con evidenti benefici ecologici. Continental propone la campagna all'interno del programma per la aziende di autotrasporto "ContiLifeCycle", tramite il quale sono prodotti pneumatici ricostruiti con gli stessi elevati standard di qualità di ogni altro prodotto Continental. Il programma "ContiLifeCycle" si basa su quattro pilastri: pneumatici nuovi, riscolpitura quando opportuno, ricostruzione a nuovo come ContiRe e gestione delle carcasse. In questo modo i costi diretti dei pneumatici possono ridursi del 30 – 40%. Nulla di meglio per affrontare le alte temperature di questo periodo.

www.contitruck.it

 

Leggi tutto...

Mappe digitali intelligenti con Continental

  • Pubblicato in News

Veicoli commerciali, la mobilità diventa intelligente, a favore di una maggiore sicurezza, efficienza e comfort. Il nuovo sistema sviluppato da Continental, chiamato eHorizon, utilizza la tecnologia di crowdsourcing, si serve cioè dei dati di navigazione per integrare le mappe topografiche con le informazioni provenienti da altri utenti: le mappe digitali diventeranno così sempre più precise e aggiornate e l’elettronica del veicolo utilizzerà queste informazioni per impostare al meglio il percorso e ridurre il consumo di carburante.
Il sistema trasferisce i dati dai suoi sensori ambientali al cloud e li aggrega con altri, in tempo reale; eventi dinamici come il meteo, il traffico o cantieri vengono rilevati e assemblati in una mappa digitale ed evidenziati in base al tragitto specifico percorso dal veicolo anticipando eventuali criticità.
eHorizon riceve i dati ambientali sia dalla rete che dai sensori del veicolo. Le telecamere possono, per esempio, segnalare l’allontanamento dalle corsie di marcia o riconoscere i segnali stradali; le microcamere invece favoriscono una visione completa a 360 gradi che aiuta ad eliminare pericolosi punti ciechi e a rendere la guida più sicura.

Leggi tutto...

I ricostruiti ContiRe ad hoc per gli autotrasportatori

  • Pubblicato in News

Dopo il calo, la ripresa. Nel 2013 in Europa le vendite di pneumatici ricostruiti per autocarro si sono attestate a quota 5.251.000 unità, con un incremento del 5,5% rispetto all’anno precedente. Come emerge dall’elaborazione del Centro Ricerche Continental Autocarro su dati dell’Etrma (European Tyre & Rubber Manufacturers Association), nel 2013 le vendite di pneumatici ricostruiti per autocarri sono tornate a crescere dopo due anni di cali, e sembra avvicinarsi anche la quota record di vendite raggiunta nel 2010 (5.605.000 unità).
Per le aziende di autotrasporto, Continental propone il programma ContiLifeCycle, che prevede quattro formule: pneumatici nuovi, riscolpitura quando opportuno, ricostruzione a nuovo e gestione delle carcasse. In questo modo i costi diretti dei pneumatici possono ridursi del 30-40%. Continental interna
Prima che un pneumatico usato Continental possa iniziare una nuova vita come ricostruito ContiRe, i tecnici Continental sottopongono la carcassa a controlli di qualità, utilizzando complesse tecnologie che li aiutano a identificare i danni più nascosti e a valutare l’integrità strutturale della stessa; solo le carcasse che non presentano alcun difetto sono accettate per la ricostruzione. Dopo l’elaborazione, i tecnici sottopongono il pneumatico ricostruito a ulteriori controlli. Tutti i prodotti a marchio ContiRe hanno la stessa garanzia di qualità dei pneumatici nuovi: i vantaggi includono peso ottimizzato, durata, ottima resistenza al rotolamento e perfetta guidabilità.

 

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Login or Register

LOG IN

Register

Registrazione utente