VieTrasporti Web

logo fiaccola                 Facebook  Twitter  Google  YouTube  Pinterest        cookie policy

A+ A A-

Man TgE, piccolo uomo

  • Pubblicato in News

La Casa di Monaco “sfrutta” la parentela con Volkswagen e presenta l’attesissimo Lcv alto di gamma. Obiettivo: dare i numeri…

Prima all’Iaa, poi a truckEmotion, ecco il veicolo commerciale che tanto ha fatto parlare di sé, e non soltanto per i value di prodotto quanto per l’inconsueta livrea, quella di un marchio da big truck: ManMan Interna 1

A quanto pare il gioco del piccolo è bello piace anche ai clienti italiani, finora abituati ai giganti TgA/X e al TgL. Vedremo poi cosa dirà il mercato, specie in concorrenza con il clone Volkswagen, il Crafter. Probabile che la sfida interna produca anche risultati tangibili per questa idea Man che viaggia in una direzione da noi fortemente auspicata e per la quale ci stiamo battendo, ovvero sottrarre il veicolo commerciale dall’orbita dell’auto per lasciarlo confluire in quella sicuramente più attinente del veicolo da lavoro.

Non ci sono soltanto motivazioni di posizionamento o di allargamento di gamma nella decisione (già vissuta senza troppa convinzione da Renault Trucks) di inserire un Lcv nella gamma pesante, quanto la previsione di una crescita forte in Europa del segmento tra le 3,5 e le 6 tons. Si parla del 10 per cento in tre anni (fonte: Man). Di fatto, anche se in forma blanda nel nostro Paese, le prevendite sono già iniziate, per partire ufficialmente in marzo. Consolidato il primo mese di ordini, ad aprile inizierà la produzione, che consentirà ai clienti di Germania, Austria, Svizzera e Benelux di disporre del veicolo per l’estate 2017. Gli altri Paesi europei, Italia compresa, dovranno attendere l’autunno (prime prove a vanEmotion 2017?).

Oltre 18 metri cubi
Il line-up iniziale del “piccolo Man” prevede propulsori tra 75 e 130kW (120 e 177 Cv), su un’unica dislocazione volumetrica da 1.968 centimetri cubi, e spazi di carico fino a 18,3 metri cubi (tetto alto-passo lungo). Le masse totali a terra oscillano tra le 3,0 e le 5,5 tons, più un carico trainabile da 3,5 tonsMan Interna2
Per quanto riguarda la trazione, il TgE disporrà sia dell’anteriore che della posteriore, più l’integrale. Il propulsore di cui sopra si accoppia a un cambio manuale da cinque rapporti o automatico a otto.

Un asso nella manica è certamente il service, visto che le logiche sono quelle del tutto e subito, tipiche del mondo truck, assicurando al possessore di TgE piena assistenza anche nel weekend. E senza appuntamento

Leggi tutto...

Man TgE, piccolo uomo

  • Pubblicato in News

La Casa di Monaco “sfrutta” la parentela con Volkswagen e presenta l’attesissimo Lcv alto di gamma. Obiettivo: dare i numeri…

Prima all’Iaa, poi a truckEmotion, ecco il veicolo commerciale che tanto ha fatto parlare di sé, e non soltanto per i value di prodotto quanto per l’inconsueta livrea, quella di un marchio da big truck: ManMan Interna 1

A quanto pare il gioco del piccolo è bello piace anche ai clienti italiani, finora abituati ai giganti TgA/X e al TgL. Vedremo poi cosa dirà il mercato, specie in concorrenza con il clone Volkswagen, il Crafter. Probabile che la sfida interna produca anche risultati tangibili per questa idea Man che viaggia in una direzione da noi fortemente auspicata e per la quale ci stiamo battendo, ovvero sottrarre il veicolo commerciale dall’orbita dell’auto per lasciarlo confluire in quella sicuramente più attinente del veicolo da lavoro.

Non ci sono soltanto motivazioni di posizionamento o di allargamento di gamma nella decisione (già vissuta senza troppa convinzione da Renault Trucks) di inserire un Lcv nella gamma pesante, quanto la previsione di una crescita forte in Europa del segmento tra le 3,5 e le 6 tons. Si parla del 10 per cento in tre anni (fonte: Man). Di fatto, anche se in forma blanda nel nostro Paese, le prevendite sono già iniziate, per partire ufficialmente in marzo. Consolidato il primo mese di ordini, ad aprile inizierà la produzione, che consentirà ai clienti di Germania, Austria, Svizzera e Benelux di disporre del veicolo per l’estate 2017. Gli altri Paesi europei, Italia compresa, dovranno attendere l’autunno (prime prove a vanEmotion 2017?).

Oltre 18 metri cubi
Il line-up iniziale del “piccolo Man” prevede propulsori tra 75 e 130kW (120 e 177 Cv), su un’unica dislocazione volumetrica da 1.968 centimetri cubi, e spazi di carico fino a 18,3 metri cubi (tetto alto-passo lungo). Le masse totali a terra oscillano tra le 3,0 e le 5,5 tons, più un carico trainabile da 3,5 tonsMan Interna2
Per quanto riguarda la trazione, il TgE disporrà sia dell’anteriore che della posteriore, più l’integrale. Il propulsore di cui sopra si accoppia a un cambio manuale da cinque rapporti o automatico a otto.

Un asso nella manica è certamente il service, visto che le logiche sono quelle del tutto e subito, tipiche del mondo truck, assicurando al possessore di TgE piena assistenza anche nel weekend. E senza appuntamento

Leggi tutto...

Un secolo di camion Man

  • Pubblicato in News

Man Truck & Bus celebra quest’anno un secolo d’attività nel comparto dei mezzi di trasporto – ma le radici del gruppo risalgono a 250 anni fa – Man Interna1con un libro in inglese, A Century of trucks and buses from Man di Henning Stibbe e Matthias Georgi. Man Interna2I due autori – Stibbe è responsabile dal 2011 degli archivi di Man, mentre Georgi ha una lunga esperienza nel campo della divulgazione storica - ripercorrono le principali tappe tecnologiche e di prodotto della Casa tedesca. A partire dal primo camion con trasmissione a catena, Man Interna3uscito dalle catene di montaggio di Lindau nel luglio del 1915, per arrivare ai Tgx Efficient Line introdotti sul mercato nel 2010 e ai superpotenti della gamma D 38.
Tutti i particolari sul prossimo numero di Vie&Trasporti.

Leggi tutto...

Joachim Drees alla guida di Man Truck & Bus

  • Pubblicato in News

Il Consiglio di Sorveglianza di Man Truck & Bus ha nominato Joachim Drees nuovo ceo del Gruppo. Drees ricoprirà il nuovo incarico dal primo aprile; Anders Nielsen, attuale ceo, diventerà responsabile del reparto Business Development della divisione veicoli commerciali di Volkswagen. Inoltre, il Consiglio di Sorveglianza ha deciso di estendere il contratto di Heinz- Jürgen Löw come direttore vendite e marketing fino al 2021.
Fino a poco tempo fa, Joachim Drees è stato ceo della Drees & Sommer di Stoccarda; in precedenza è stato partner di una società di investimenti a Londra. Dopo aver studiato presso l'Università di Stoccarda e di Portland, ha lavorato come manager nel settore dei veicoli industriali per il Gruppo Daimler e Mercedes-Benz. 

Leggi tutto...

Primato mantenuto

  • Pubblicato in News

Man per il terzo anno consecutivo si conferma il produttore di veicoli industriali con il maggior numero di unità senza difetti. La notizia emerge dal Report Tüv 2014 sui veicoli commerciali (Tüv Report Nutzfahrzeuge 2014), che valuta i risultati delle prove di mezzi di età tra uno e cinque anni nella revisione annuale generale del veicolo: gli autocarri delle gamme Tgl, Tgm, Tgs e Tgx (tutti oltre le 7,5 tonnellate) presentano la più bassa percentuale di difettosità su tutti i veicoli di uno, tre, quattro e cinque anni. Man ha ulteriormente rafforzato la sua posizione sugli autocarri con più di un anno di vita: l‘83,2% dei camion non ha alcun difetto (nel 2013, 82%). Per i veicoli più anziani, un numero superiore alla media di veicoli ha superato la revisione generale senza mostrare difetti.
Secondo il Report Tüv, la categoria dei veicoli pesanti si eleva per una costante manutenzione. “Sono orgoglioso che Man abbia nuovamente ottenuto questo eccellente risultato. Ciò testimonia i nostri enormi sforzi in materia di garanzia della qualità e ci motiva a continuare per migliorare ulteriormente”, dichiara Anders Nielsen, ceo di Man Truck & Bus. “Il crescente numero di contratti di manutenzione e riparazione dimostra che i nostri clienti vedono in Man un partner affidabile nel servizio post vendita, e sanno di essere in ottime mani”.
Il Report Tüv completo è disponibile cliccando qui

Leggi tutto...

Più chilometri, più risparmio

  • Pubblicato in News


Nuovi pneumatici per la gamma Man. Il costruttore tedesco ha scelto i più recenti modelli Goodyear come primo equipaggiamento (come optional) per i suoi veicoli Tgx e Tgs. Nel dettaglio si tratta dei modelli Kmax, pensati per un elevato chilometraggio, nelle dimensioni 295/80R22.5, 315/70R22.5 e 315/80R22.5, e Fuelmax a bassa resistenza al rotolamento, nella dimensione 315/80R22.5.
“Man ha un’eccellente reputazione per i suoi camion e i loro bassi costi di esercizio”, afferma Luca Molgora, direttore business unit Autocarro di Goodyear Dunlop Tires Italia. “Il fatto che l’azienda abbia scelto i nostri nuovi Fuelmax e Kmax conferma le prestazioni economiche dei nostri pneumatici e darà vantaggi economici ai clienti che acquistano questi camion”.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Login or Register

LOG IN

Register

Registrazione utente