VieTrasporti Web

logo fiaccola                 Facebook  Twitter  Google  YouTube  Pinterest        cookie policy

A+ A A-

I carrelli Linde agli ioni di litio

  • Pubblicato in News

Linde Material Handling propone la tecnologia agli ioni di litio per alimentare il nuovo doppio carrello stoccatore e il transpallet con sollevamento. Questo tipo di batteria permette ricariche parziali in qualsiasi momento; è necessario solo collegare il cavo del caricabatteria alla presa e il gioco è fatto. Durante la ricarica il veicolo viene anche immobilizzato per ragioni di sicurezza.

Anche se l’impiego di questa tecnologia prevede l’accumulo di un’alta densità di energia nella batteria a litio, Christophe Chavigneau, responsabile Linde del marketing di prodotto dei carrelli da magazzino, assicura che non c’è nulla da temere dal momento che anche questi, come tutti gli altri prodotti Linde, rispettano rigorosi standard di sicurezza. Inoltre, i parametri della batteria vengono monitorati elettronicamente e il carrello viene disattivato prima che possa insorgere qualsiasi situazione critica.

Per i transpallet sono disponibili quattro batterie da 24 volt di varie dimensioni che vanno da 1,8 kWh a 3,6 kWh e da 4,5 kWh a 9,0 kWh. Il doppio stoccatore può essere equipaggiato con le due batterie di capacità inferiore. Linde dichiara che nei prossimi mesi amplierà la gamma con degli stoccatori ad alto sollevamento dotati anch’essi di accumulatori tecnologicamente avanzati.

Leggi tutto...

Nuovi modelli di carrelli elevatori in casa Linde Material Handling

  • Pubblicato in News

Un nuovo concetto di carrello elevatore. Lo ha sviluppato Linde Material Handling. Si tratta dei nuovi modelli elettrici Roadster E20R-E35R, equipaggiati con cilindri di brandeggio superiori, realizzati senza piantane anteriori e disponibili con un tettuccio superiore in vetro, a favore di un’elevata visibilità sul percorso e sull’ambiente circostante e quindi di una sicurezza supplementare.

Nello specifico, i cilindri di brandeggio superiori assorbono le forze sul montante e le scaricano nella parte posteriore del telaio. Ciò elimina la necessità dei piantoni anteriori della protezione conducente. Un supporto sagomato posto ai lati del volante e del cruscotto svolge la funzione di sostegno per l’accesso e consente il montaggio di equipaggiamenti supplementari come terminali, display, Linde Safety Pilot, leggio o telefono cellulare.

Inoltre i nuovi carrelli Linde Roadster sono particolarmente adatti per l’impiego all’interno, poiché la cabina, le portiere o l’impianto di riscaldamento non sono necessari. Infine, Linde può offrire diversi equipaggiamenti speciali, come il parabrezza in vetro di sicurezza oppure il lunotto in vetro posteriore.

Leggi tutto...

Più visibilità con Linde

  • Pubblicato in News

Linde Material Handling ha recentemente aggiunto una soluzione ergonomica alla gamma dei propri prodotti: una cabina sollevabile in opzione, progettata per carrelli elevatori con portata da 10 a 18 tonnellate. Nella nuova posizione, il conducente ha una visuale completa del carico e può guidare in avanti come di consueto. La cabina elevabile rappresenta un particolare beneficio quando si deve accatastare, immagazzinare e prelevare merce pesante, o quando si deve posizionare la stessa in piccole aree di carico come gli sportelli di carico laterali di un aereo.

Grazie alla nuova soluzione, i conducenti possono evitare di procedere in retromarcia se la visuale nella direzione di marcia è ostruita; inoltre, non saranno tentati di spostare impropriamente le forche e il carico sopra il livello degli occhi, per vedere la direzione e guidare in avanti.

La cabina sollevabile può essere azionata mediante l’apposito joystick o tramite quattro pulsanti programmabili per altrettante altezze. La cabina si solleva a una velocità di 0,24 m/s e può così raggiungere la massima altezza di 5,5 metri in meno di 10 secondi. Questa posizione è quella ideale per avere una visuale completa anche quando si trasportano merci particolarmente pesanti, lunghe o ingombranti. La limitazione automatica della velocità corrispondente all’altezza della cabina garantisce un funzionamento sicuro. La massima velocità di marcia può essere ridotta anche attraverso le impostazioni standard.

Ricordiamo che i carrelli Linde di grande portata sono anche disponibili con una cabina girevole, come alternative alla cabina sollevabile. In questa situazione, il conducente ruota l’intera cabina di 180° e il carico viene a trovarsi alle sue spalle. Viene garantita, così, la massima visibilità nella direzione di marcia. Il conducente può, inoltre, selezionare qualsiasi angolo di rotazione intermedio.

La postazione girevole del conducente è stata progettata per i carrelli elettrici Linde con portata da 2,5 a 5 tonnellate e per i carrelli termici con portata da 2 a 8 tonnellate. In funzione del modello e della configurazione del carrello, il gruppo sedile conducente, volante e pedaliera, può essere ruotato fino a 90°. In questo modo il conducente si posiziona lateralmente al senso di marcia. Secondo i sondaggi dell’Associazione Tedesca del Commercio e della Logistica (BGHW), questa peculiarità migliora il comfort del conducente di circa il 60%. Allo stesso tempo, l’inversione di marcia è molto più sicura e si migliora anche la protezione della salute del personale con una gestione dell’azienda più sostenibile.

Leggi tutto...

Piccoli carrelli crescono

  • Pubblicato in News

Linde Material Handling non sa rinunciare al’innovazione. Ma nemmeno alla customer satisfaction. Freschi di produzione i carrelli elevatori frontali Diesel, GPL e metano H14 - H20 EVO, parte della serie più piccola di carrelli Linde. Design all’avanguardia, con la caratteristica “pinna di squalo” nera sul distintivo rosso Linde; più funzionalità con il nuovissimo dispositivo Linde Curve Assist, che adegua del tutto automaticamente la velocità del carrello in curva. Infine, comfort e adattabilità a tutte le situazioni lavorative. Tutte le news su www.linde-mh.itLinde interna

Leggi tutto...

Linde per la solidarietà

  • Pubblicato in News

Carrelli elevatori Linde MH operosi partner dei volontari nelle operazioni di movimentazione merci in tutta Italia. In occasione della 18esima Giornata Nazionale della Colletta Alimentare, Linde Material Handling si è schierata accanto alla fondazione onlus Banco Alimentare come sponsor tecnico. L’azienda ha lanciato anche la prima Colletta Alimentare Linde tra i quasi 200 dipendenti con un risultato significativo: 413 chilogrammi di alimenti raccolti.
“I nostri operatori sono stati molto contenti di poter utilizzare i mezzi Linde che si sono dimostrati veloci ed efficienti”, commenta Domenico Messina, direttore del Banco Alimentare di Sicilia. “Grazie a queste caratteristiche, è stato possibile effettuare tutte le operazioni di movimentazione in piena sicurezza. Abbiamo apprezzato anche la grande disponibilità e professionalità dei responsabili di Linde MH che ci hanno supportato e assistito”.
Ricordiamo che durante la colletta nazionale, Banco Alimentare ha impegnato ben 135.000 volontari e ha raccolto 9.201 tonnellate di alimenti.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Login or Register

LOG IN

Register

Registrazione utente